Archivi

L’ultimo Natale di George Michael

L'ultimo Natale di George Michael

L’ultimo Natale di  George Michael
George Michael è morto per infarto all’età di 53 anni .
Il leader degli Wham è scomparso “pacificamente”, come dicono i familiari, nella sua casa in Inghilterra, il giorno di Natale .
I soccorsi, arrivati nel pomeriggio hanno constatato il decesso.
Ad annunciarlo il suo manager Michael Lippman.
George Michael si aggiunge alla lunga lista di artisti scomparsi nel 2016 :
David Bowie
Prince
Leonard Cohen
Paul Kantner
Keith Emerson
e Greg Lake, e solo un giorno fa Rick Parfitt degli Status Quo.
George Michael era arrivato al successo con gli Wham, diventando dei personaggi più popolari del pop degli anni ’80, che ha conquistato legioni di fan .

Elton John che su Instagram scrive di essere sotto choc per la triste notizia. «Ho perso un caro amico – il più gentile, l’anima più generosa e un artista geniale. Il mio cuore va alla sua famiglia, gli amici e tutti i suoi fan»


Fonte: web

E’ morto Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo

E' morto Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo

E’ morto Luca De Filippo, attore e regista teatrale, figlio del grande Eduardo.
Aveva 67 anni. Figlio di Eduardo, aveva iniziato a recitare da bambino.
La sua, è stata una lunga carriera tra  teatro e cinema.
Alcuni giorni fa era stato ricoverato, ma gli era stato diagnosticato un male incurabile.
Luca era nato a Roma nel 1948 dalla relazione tra il maestro del teatro e la soubrette Thea Prandi.
Al cinema è stato il padre di Silvio Muccino nel film di Gabriele Muccino, Come te nessuno mai.
Il suo ultimo ruolo, nel film di Gianfranco Cabiddu La stoffa dei sogni, omaggio alla commedia napoletana con la storia di una modesta compagnia di teatranti che naufraga con dei pericolosi camorristi sulle coste dell’Asinara, isola-carcere del Mediterraneo.
Un mese fa a Napoli aveva debuttato con il suo nuovo spettacolo, Non ti pago, ma la malattia lo aveva costretto a lasciare la scena.
I funerali laici si terranno lunedì 30 novembre dalle 14 alle 18 al Teatro Argentina di Roma.
Stasera un minuto di silenzio in tutti i teatri italiani.

Fonte: repubblica

E’ morta Moira Orfei “la signora degli elefanti”

E' morta Moira Orfei "la signora degli elefanti"

La signora degli elefanti Moira Orfei , è morta questa notte a Brescia.
La regina del circo avrebbe compiuto 84 anni il 21 dicembre.
E’ stata trovata questa mattina nella sua casa mobile dai familiari.
Il Circo Orfei , che Moira insieme al marito Walter Nones ha guidato facendo divertire intere generazioni, per volontà dello stesso, dei figli e dei nipoti, ha deciso di non cancellare gli spettacoli di questa sera a Brescia.
Il Circo Orfei è stato fondato nel 1960. Moira l’ha guidato con la sua immagine e ha partecipato come trapezista, cavallerizza, addestratrice di colombe ma, sopratutto come domatrice di elefanti.
Amava definirsi “una zingara di successo”.
Fonte: biografieonline

Attacco terroristico a Parigi, circa 60 morti

Attacco terroristico a Parigi,circa 60 morti
Tre sparatorie a Parigi con diversi con almeno 60 morti e diversi feriti e il numero rischia di salire ulteriormente.
Lo riferisce la polizia francese citata da France 24.
Colpi di kalashnikov hanno ucciso diverse persone in un ristorante del decimo arrondissement.
Una seconda sparatoria è avvenuta al Bataclan, una nota sala di concerti nell’XI arrondissement, non lontano dalla sede di Charlie Hebdo e nel quartiere adiacente, dove si esibiva una band rock americana
Circa 60 persone sono tenute in ostaggio all’interno della sala concerto del Bataclan.
Alcune esplosioni si sono verificate nei pressi dello stadio Stade de France dove si gioca Francia-Germania, dove ci sono state purtroppo  30 vittime.
Il presidente Hollande è stato evacuato dalla sicurezza.
Le inferriate attorno all’impianto sportivo sono state bloccate e le migliaia di persone che stavano assistendo all’amichevole Francia-Germania al momento non possono lasciare i dintorni dello stadio.
Intanto Hollande è al ministero dell’Interno per una riunione di emergenza dopo le sparatorie contemporanee nel cuore di Parigi.
Alla riunione parteciperà anche il ministro degli Interni, Bernard Cazeneuve.
Gli attentati al momento interessano contemporaneamente tre zone distinte della città, il bar-ristorante del X arrondissement, nella sala concerti del Bataclan nel XI arrondissement e allo stadio.
Si pensa a un attacco terroristico.
La strage più grave avvenuta in Francia negli ultimi 50 anni.
Fonte: rainews

Addio al batterista dei Matia Bazar “Giancarlo Golzi”

Addio al batterista dei Matia Bazar.

Addio al batterista dei Matia Bazar “Giancarlo Golzi”

È morto Giancarlo Golzi stroncato da un infarto, era il batterista dei Matia Bazar e aveva 63 anni.
Eros Ramazzotti lo ricorda su Instagram: «Ci ha lasciato Giancarlo Golzi dei Matia Bazar, per arresto cardiaco a 63 anni. Eri un grande professionista umile e di grande rispetto, io ti ricordo per la tua gentilezza che oramai è rara in questo mondo, non solo quello musicale.
Guardaci da lassù e portaci dove il mare è più blu.
Ti voglio bene Gian, Eros».
Nel 1975 entra a far parte di una nuova band genovese con Piero Cassano, Carlo Marrale, Aldo Stellita e Antonella Ruggiero che così diventano i “Matia Bazar” .
Nel 1984 coi Matia Bazar, collabora ai cori del brano Inverno, contenuto nell’album Bandido di Miguel Bosè.
È stato «Direttore artistico» dell’Accademia di Sanremo, dedicata ai giovani che desiderano partecipare al Festival di Sanremo, nella categoria «Nuove proposte».
Un altro artista della storia della musica italiana che resterà nella mente e nei nostri cuori.

Fonte:gds.it