Archivi

In arrivo la nuova scheda per le notifiche di Facebook

In arrivo la nuova scheda per le notifiche facebook

In arrivo la nuova scheda per le notifiche Facebook

Novità in arrivo per il noto social network Facebook, che sta per introdurre un nuovo pannello delle notifiche, che si avvicinerà alle schede di Google Now, andando a mostrare informazioni personalizzabili come i promemoria di compleanni degli amici e degli eventi, risultati sportivi e avvisi sui programmi televisivi in base ai vostri like. Da un po’ di tempo Facebook sta cercando di migliorare il tab delle notifiche in modo da rendere questa sezione un posto dove non limitarsi a controllare le foto degli amici in cui siamo taggati o quale amico ha scritto sulla nostra bacheca.
Ma, grazie all’ultimo aggiornamento,nella scheda delle notifiche troveremo tutte le informazioni che desideriamo sui nostri amici, interessi ed eventi che accadono intorno a noi.
Per esempio, da adesso in poi sarà possibile modificare le impostazioni delle notifiche in modo che il tab includa anche promemoria relativi ai nostri programmi televisivi preferiti, consigli su dove mangiare nelle vicinanze, previsioni meteo e informazioni su tutto ciò che sta accadendo nelle nostre vicinanze.

Bisogna però fare attenzione: per poter modificare in tal modo le opzioni delle notifiche bisognerà essere sicuri che la Location History sia attiva, altrimenti non funziona.
Sembra quasi che Facebook stia cercando di fare in modo che la sua applicazione sia la prima e sola cosa che vedete quando guardate il vostro smartphone.

Tramite questo aggiornamento le notifiche di Facebook cominceranno ad assomigliare a Google Now.
Grazie a questo update gli utenti dovrebbero rimanere sulla piattaforma più a lungo e dovrebbero utilizzare maggiormente funzionalità come Places.
Fra le opzioni che potrete scegliere nel nuovo tab delle notifiche di Facebook ci sono:

Eventi importanti degli amici, inclusi i compleanni.
I risultati sportivi e promemoria televisivi basati sulle pagine dove avete messo il vostro Like
Eventi a cui vi siete iscritti.
Eventi locali e notizie dalla città in cui vivete.
Aggiornamenti meteo, incluse le allerte meteo e gli avvisi di maltempo.
Film proiettati nelle sale vicino a voi .
Persino ristoranti e luoghi dove mangiare con collegamenti alle relative pagine su Facebook e recensioni.

* Al momento tale funzione è disponibile per iOS e Android in America.
Non si sa ancora se e quando, questa novità arriverà anche in Europa.
Fonte: blogo

Le chiamate su WhatsApp si possono nuovamente abilitare.

whatsapp

Nelle ultime ore in rete c’è di nuovo un gran parlare di WhatsApp e la motivazione è semplice:

le chiamate WhatsApp si possono nuovamente abilitare.

Per abilitare le chiamate WhatsApp fatevi chiamare da un amico.

Il primo test potrebbe andare a vuoto ma basta aggiornare l’applicazione WhatsApp , farmi richiamare ed è fatta.

La procedura è molto semplice ma se non avete una persona con le chiamate WhatsApp abilitate, è difficile da attuare.

Inoltre a volte, sotto reti non particolarmente veloci, si riceve solamente una notifica di chiamata e non l’avviso tramite cui rispondere, di conseguenza è consigliabile fare almeno la prima chiamata tramite Wifi.

Una volta in chiamata è possibile notare, il miglioramento della la qualità delle chiamate stesse.

Quando sono stati effettuati i test alcuni giorni fa, le chiamate erano molto disturbate e difficile da proseguire, mentre ora, sia in Wifi che in 3G/4G, le chiamate risultano chiare e limpide.

Insomma, sembra che WhatsApp stia facendo passi importanti e nella giusta direzione per portare su internet anche le chiamate “di massa” e per il momento il lavoro sembra più che buono.

Questa fase di test con l’abilitazione delle chiamate WhatsApp ad “invito” è servita e servirà ancora per le prossime settimane in modo da affinare il servizio ed offrirlo solamente una volta che questo abbia raggiunto una qualità soddisfacente.

Fonte: tuttoandroid

Una “Start up” che ricarica lo smartphone in 30 secondi. Video

Screenshot_46

Una start-up israeliana ha annunciato che sta lavorando alla messa a punto di una batteria ultra performante in grado di ricaricare uno smartphone nel tempo record di 30 secondi.
Doron Myersdorf, amministratore delegato della StoreDot di Tel Aviv ha spiegato che il prototipo sinora realizzato utilizzata dei componenti naturali capaci di aumentare notevolmente la
potenza degli elettrodi contenuti nelle batterie dei telefoni mobili.
“Si tratta di nanoparticelle biologiche, in grado di modificare le reazioni chimiche degli elettrodi e produrre un’energia supplementare”.
La batteria è stata per il momento sperimentata su alcuni modelli galaxy della Samsung ma a breve dovrebbe essere resa compatibile con tutti i modelli di smartphone presenti sul mercato.

Fonte: YouTube