Archivi

La pietra portafortuna del 2018

La pietra portafortuna del 2018
La pietra portafortuna del 2018
E’ l’Ametista.
Talismano protettivo, è connessa alla femminilità e porta sostegno a chi ha intrapreso un percorso spirituale.
Secondo la cristalloterapia l’ametista stimola il metabolismo e favorisce le intuizioni.
Posizionare le altre pietre sopra una drusa di ametista, se la possedete, aiuta a purificarle e ricaricarle.
Di quale pietra hai bisogno? Nella scelta della pietra la grandezza non ha importanza,
anche un piccolo frammento possiede l’immensa energia del pianeta.
Se non la possiedi e vuoi acquistarla, lasciati guidare dall’istinto e scegli quella che ti attrae maggiormente.
La pietra portafortuna va posizionata in un punto della casa e lasciata nello stesso posto tutto l’anno.
Fonte: web

Conosciamo la Thulite

Conosciamo la Thulite
Conosciamo la Thulite
La Thulite è una varietà di Zoisite
Il nome deriva da Thule, nome antico della contea di Telemark in Norvegia.
La pietra del Desiderio , infonde gioia di vivere
Stimola la libido e la fertilità, Aiuta nelle terapia sugli apparati genitali per entrambi i sessi. Stimola la rigenerazione, rafforza il sistema nervoso .
Protegge dalla perdita dei sensi . Aiuta nelle terapia della gola e delle vie respiratorie : gola, bronchi e polmoni .
Rilassa la mente e combatte il cattivo umore e il nervosismo . Stimola il riposo adducendo un profondo sonno riposante. Può essere d’aiuto contro il mal di schiena, contro l’esaurimento nervoso e per problemi di peso . Aiuta nelle perdite di sangue dal naso, e nella cure delle vesciche ai piedi
effetti psichici : Rafforza la curiosità e l’ingegno. Aiuta a risolvere qualsiasi problema personale o collettivo, ispirando nuove soluzioni.
Cristalloterapia : Stimola la forza vitale , infonde forza e coraggio per affrontare tutte le imprese , stimola la creatività.
Aiuta a soddisfare ogni sogno e desiderio fornendo la certezza che saranno soddisfatti .
Influenza la sfera sessuale : stimola la sessualità la sensualità e la libido. Aiuta a godersi la vita.
Protegge la bellezza, l’avventura la malinconia il romanticismo e le atmosfere misteriose .
Destrezza, Meditazione
Agisce su : secondo chakra, il plesso solare, il cuore e la gola, Stimola la sessualità e la creatività, la volontà e l’azione, l’amore e la comunicazione.
Attraverso la risonanza con i chakra la Thulite favorisce l’allegria, l’entusiasmo, la soddisfazione, il piacere e la gioia.
La Thulite favorisce i rapporti di tutti i generi sia personali che sociali che sessuali , è un eccellente amuleto per fare nuove amicizie o avere relazioni sentimentali.
Abbassa le tensioni nei conflitti aiutando a giungere ad una “pace” favorendo gli accordi di qualunque tipo.
Aiuta a combattere ogni dipendenza, riequilibra gli stati depressivi, e le fasi negative.
La Thulite è la gemma della sensualità e della sensibilità.
Favorisce la sincerità e la generosità.
Aiuta ad abbattere le corazze che si separano dal prossimo.
Fonte: web

La “Dumortierite” benefici e pregi

La "Dumortierite" benefici e pregi
È presente come minerale accessorio negli gneiss, nelle granuliti, nelle pegmatiti e nelle kinzigiti. I giacimenti più importanti si trovano in Nevada, Arizona e California.

Il suo nome onora Eugene Dumortier, un paleontologo di Lione (1802-1873).

Si rinviene in forma di aggregati fibrosi a struttura raggiata di colore azzurro intenso, azzurro-verdastro, violetto o rossastro e lucentezza sericea.

Prende il nome dal paleontologo francese Eugene Dumortier che per primo la descrisse nel 1881.

Spesso viene confusa con la Sodalite o spacciata per Lapislazzuli.

La Dumortierite non è una pietra comune tra quelle utilizzate nella cristallo-terapia,è una pietra cerebrale, aiuta a formalizzare i concetti, il pensiero, il pensiero logico.

La pietra è blu chiaro, con varie venature bianche e qualche incursione più scura, lavora in sinergia con l’energia del 5° Chakra.

Le sue energie aiutano a prendere una visione più ampia e distaccata dei vari aspetti che compongono la nostra vita.

Lasciando che essi, in maniera più naturale possibile, riprendano la loro naturale dimensione, e noi il nostro spazio.
La "Dumortierite" benefici e pregi
Succede che quando ci sentiamo in dovere o responsabili per una persona o una certa situazione, cadiamo nella dipendenza, causata dall’abitudine della mente.

Accresce la fiducia in se stessi, rafforza l’autostima, dona vigore fisico.

Infonde fiducia e coraggio in momenti difficili e favorisce i cambiamenti.

Aiuta anche a uscire dalle dipendenze e a cancellare le negatività nel profondo.

Aiuta a infondere pazienza e negli stati di ansia.

La Dumortierite permette alla mente di organizzare e ridurre gli eccessi, i gesti di rabbia spontanea e incontrollata.

Favorisce la resistenza fisica, infonde coraggio e fiducia in tempi difficili e ci aiuta a prendere il controllo della nostra vita

Allontana comportamenti indesiderati e permette il realizzarsi di cambiamenti.

Favorisce le capacità organizzative, l’autodisciplina e l’ordine.

Fonte: web

Proprietà della Lepidolite

Proprietà della Lepidolite

Proprietà della Lepidolite

Stimola il bisogno di autonomia ed induce a perseguire sino in fondo i propri obiettivi senza ricorrere ad aiuti esterni.

Aiuta a contrastare il corso naturale degli eventi.

Protegge dalle influenze esterne, spingendo ad appartarsi quando ne sentiamo la necessità.

Ispira calma e pace interiore ed è indicata in caso di insonnia.

Stimola la capacità di riflettere, di essere obbiettivi e di prendere le decisioni.

Favorisce la concentrazione sull’essenziale, aiutando a perseguire i propri obiettivi, senza farsi distrarre.

Aiuta a superare i dolori della sciatica, le nevralgie ed i problemi alle articolazioni.

Possiede un’azione disintossicante e stimola i processi di purificazione della pelle e dei tessuti.

Chakra 4° e 6°

Fonte: lacristalloterapia

Perchè tenere in casa un Giardino Zen

Perchè tenere in casa un Giardino ZenPerchè tenere in casa un Giardino ZenPerchè tenere in casa un Giardino Zen

Perchè tenere in casa un Giardino Zen

Se hai un’attività creativa, se studi, se ti serve l’idea giusta, cerca tra gli elementi naturali.

Ascoltare il piacevole fruscio della sabbia.

Contemplare il flusso naturale dei solchi.

Ammirare la realtà attraverso i colori e le forme degli elementi primordiali.

Inventare il senso giusto, intuire attraverso la forma, agire attraverso il suono.

Controllare il movimento, gioire del proprio ritmo nella musica della vita.

La colorazione è realizzata mantenendo la naturale venatura del legno.

La sabbia speciale, bianca finissima e compatta è stata scelta e dosata con cura.

Il dosaggio della sabbia tiene conto dell’altezza dello strato di sabbia che al fine di ottenere un solco definito ed uniforme deve essere proporzionale al diametro dei denti del rastrellino.

Le pietre, frutto di lunghe ricerche, sono addattate meticolosamente ad ogni tipo di giardino.

La scelta delle pietre è in linea con i principi dell’arte del suiseki, che suddivide le forme in quattro riferimenti naturali:

acqua, legno, terra e metallo. Nel feng shui questi simboli sono a loro volta correlati ai punti cardinali ed ai colori.

Nei Sei Colori Feng-Shui:

Rosso

Augurale, simbolico, associato all’elemento fuoco, sinonimo di forza vitale, vigore, istinto e passione.

Blu

Capace di infondere calma, pace e serenità. Associato all’elemento acqua, rappresenta il cielo e la quiete.

Nero

Simbolo del benessere economico e del denaro, è associato all’elemento acqua, è particolarmente indicato negli uffici commerciali.

Giallo

Il colore del sole, associato all’elemento terra, simbolo di longevità e stabilità, induce alla speranza all’ottimismo e all’altruismo.

Verde

E’ il colore legato alla primavera, alla crescita e all’elemento legno, induce tranquillità e sicurezza.

Bianco

Simbolo di purezza, pace e rinnovamento. Ideale per creare spazi luminosi e ordinati, si lega a sentimenti di solitudine e malinconia.

Il giardino zen svolge un ruolo importante nella vita di chi se ne prende cura.

Tenerlo in ordine è un’attività fisica che regala bellezza e non richiede fatica,

un modo semplice ed essenziale per riordinare il giardino interiore, una preghiera di gesti nel silenzio della contemplazione.

Fonte: karesansui