Archivi

E’ morto uno dei più grandi attori del cinema americano “Robin Williams”.


E' morto uno dei più grandi attori del cinema americano  "Robin Williams".

E' morto uno dei più grandi attori del cinema americano  "Robin Williams".

E’ morto uno dei più grandi attori del cinema americano “Robin Williams”.

21 luglio 1951-11 agosto 2014

Mondo del cinema in lutto .

L’attimo è fuggito…

Robin Williams è stato trovato morto nella sua casa, si sospetta il suicidio.

Si sospetta che l’attore sia morto per asfissia, ma il caso è sotto esame dell’ufficio del procuratore

distrettuale.

Probabilmente già oggi verranno eseguiti gli esami tossicologici.

Aveva 63 anni e soffriva di una grave forma di depressione.

La sua è stata una lunga carriera di successi: nel 1998 vinse l’Oscar come miglior attore non protagonista per

“Will Hunting – Genio ribelle” .

La moglie chiede di rispettare la privacy.

«Ho perso mio marito e il mio miglior amico, il mondo ha perso uno degli artisti e delle persone più amate»,

ha scritto nella nota la moglie Susan Schneider,

«Ho il cuore spezzato e speriamo che Robin venga ricordato non per la sua morte ma per gli innumerevoli momenti di

gioia e riso che ha dato a milioni di persone».

Protagonista di numerosi film, da «Good Morning Vietnam» a «Hook Capitan Uncino» e «Mrs.Doubtfire»,

Robin Williams ha vinto un Oscar nel 1998 come miglior attore non protagonista per «Will Hunting ,Genio Ribelle».

Addio a un grande attore,marito e uomo.

Fonte: web

Il 18 luglio 1918 nasceva Nelson Mandela.

Il 18 luglio 1918 nasceva Nelson Mandela.

Il 18 luglio 1918 nasceva Nelson Mandela.

Con il suo coraggio Nelson Mandela ha ispirato il mondo. Mandela, morto ieri sera all’età di 95 anni, è stato un esempio per l’intera umanità e ha insegnato valori come la libertà, la non violenza e il ripudio di qualsiasi forma.
di razzismo.

Alcune sue citazioni:

Ho imparato che il coraggio non è la mancanza di paura, ma la vittoria sulla paura. L’uomo coraggioso non è colui che non prova paura ma colui che riesce a controllarla.

Bisogna guidare da dietro lasciando credere agli altri di essere davanti.

Non mi giudicate per i miei successi ma per tutte quelle volte che sono caduto e sono riuscito a rialzarmi.

Odio intensamente le discriminazioni razziali, in ogni loro manifestazione. Le ho combattute tutta la mia vita, le continuo a combattere e lo farò fino alla fine dei miei giorni.

Provare risentimento è come bere veleno sperando che ciò uccida il nemico.

Fonte: web