Echinacea per rinforzare le difese immunitarie e non solo

 

 

Echinacea per rinforzare le difese immunitarie e non soloOmeopatia
Uno dei rimedi naturali più conosciuti e utilizzati per rafforzare il sistema immunitario e combattere le influenze stagionali.
Un vero e proprio antibiotico naturale, una pianta che dovremmo sempre avere in casa in quanto ricca di proprietà e benefici anche se ha delle controindicazioni.

Grazie all’azione antivirale, antibatterica, immunostimolante e antimicrobica
dell’Echinacea, l’utilizzo di questa pianta può costituire un grande aiuto per il trattamento del raffreddore e dei suoi sintomi,
della febbre e delle affezioni delle vie respiratorie, come tosse e bronchiti.

Le sue proprietà medicinali sono stimolanti e di potenziamento del sistema immunitario , soprattutto contro le malattie da raffreddamento.
Per uso esterno, l’Echinacea esibisce proprietà dermo-purificanti, antirughe ed anti-smagliature, tonificanti sul micro-circolo e sulla circolazione venosa.

Nella medicina popolare dei Nativi Americani,utilizzavano l’Echinacea soprattutto per trattare le scottature, le punture di insetti e i morsi di serpente.
Internamente, invece,utilizzavano la pianta per contrastare il dolore e, in particolar modo, per trattare mal di stomaco e mal di testa.
In ambito omeopatico, invece, l’Echinacea possiede indicazioni per il trattamento delle tonsilliti, per la cellulite,i foruncoli e le punture d’insetto.
inoltre, da non sottovalutare, è un rimedio per rafforzare le difese immunitarie.
Nella maggior parte delle farmacie possiamo trovare il prodotto già pronto all’uso,al costo  di 10€ circa

Controindicazioni
Non assumere Echinacea in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.
Inoltre, a causa della sua attività stimolante sul sistema immunitario, l’utilizzo di questa pianta non dovrebbe essere effettuato in pazienti con
patologie autoimmuni.
Per precauzione, si sconsiglia l’utilizzo dell’Echinacea in gravidanza e durante l’allattamento.

Può interagire con alcuni farmaci quindi, è sempre meglio chiedere un consiglio al medico curante.

*Le informazioni qui riportate non sono riferibili né a prescrizioni, né a consigli medici, né a terapie sanitarie.
Gli Argomenti sono di natura generale, a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato. *

Fonte: my-personaltrainer

L’immagine è stata reperita da Google

Precedente "Ti presterò un cane" disse una voce Successivo Carlo Ripa di Meana ha raggiunto la sua Marina