Per chi ha problemi di colesterolo, il dattero è sicuramente il frutto adatto.


Il dattero è un frutto ricco di ferro, vitamine e sali minerali.

E’ un antinfiammatorio eccellente ed aiuta ad abbassare il colesterolo.

Proteggere e mantenere in forma il vostro organismo, ottenendo benefici non indifferenti, non sarà più un problema se prendete in considerazione questo frutto .

Viene usato anche come dolcificante per alimenti e bevande grazie agli zuccheri naturali che contiene.

Degli studi hanno dimostrato che consumare regolarmente questo frutto può contribuire ad abbassare il colesterolo e curare i classici “malanni invernali” come raffreddore e irritazioni alle vie respiratorie.

I datteri non contengono colesterolo e hanno una scarsissima quantità di grassi.

Se avete bisogno di fibre vegetali, mangiare datteri è sicuramente una buona scelta.

Sono un’ottima fonte di fibre vegetali e di vitamine del gruppo B (B1, B2, B3 e B5) e di vitamina C.

Sono utili anche per far funzionare al meglio la vostra digestione grazie alle fibre solubili e insolubili e a varie tipologie di amminoacidi presenti al loro interno.

Mangiare un dattero durante la giornata è utile anche per spezzare la fame in quei momenti in cui il vostro stomaco lo richiede.

Sono un’ottima fonte di energia , grazie al loro contenuto di zuccheri naturali (come il fruttosio), e mettono un’energia immediata a disposizione del vostro organismo.

Fonte: web