Archivio tag | Portafortuna

Chiastolite “la pietra della croce”

Chiastolite  "la pietra della croce"

Chiastolite “la pietra della croce”

E’ una pietra piuttosto rara, caratteristica per il disegno a croce che si forma durante il processo di cristallizzazione.

Questa è la “pietra della croce”, un’andalusite con inclusioni carboniose o argillose scure inglobate mentre il cristallo cresceva e orientate in modo da assumere la forma di una croce.

Proviene dal Cile, detta anche Pietra dello Sciamano, forse perché aiuta a collegare il proprio cuore al cuore della Terra, permettendo di percepire l’appartenenza al pianeta che ci ospita.

La croce che appare nella Chiastolite è simbolo di crescita e moltiplicazione, significato che è stato attribuito analogamente al simbolo planetario che indica la Terra.

La Terra infatti è il pianeta sul quale la vita si manifesta, quindi la croce della materia si trova al centro, circondata dal cerchio dello Spirito, all’interno del quale è contenuta tutta la vita.

Rafforza il senso d’identità, aiutando a portare a termine i propri obiettivi,stimola il realismo e la prudenza.

Permette di esprimere al meglio la nostra affettività, liberando le potenzialità affettive che in genere vengono limitate per autodifesa.

Libera dai sensi di colpa e dalle paure, soprattutto quella di perdere il controllo.

Produce obiettività, senso della realtà e capacità di analisi.

Aiuta a superare la timidezza e la passività, tranquillizza gli stati nervosi, libera i sensi di colpa.

È usata come ponte per assimilare i periodi di forte cambiamento.

La Chiastolite è stata utilizzata per dissolvere il malocchio, e a causa della croce sulla pietra si è vista da sempre come un segno di Dio e le viene attribuito un profondo significato religioso e spirituale.

Riduce la febbre e stimola la circolazione sanguigna.

Aiuta l’individuo nel realizzarsi e a proseguire gli obbiettivi posti nella vita, stimola il senso della realtà, di sobrietà, prudenza separando e superando le illusioni.

Tranquillizza in casi di nervosismo e paura, rafforzando il senso di identità propria, contrasta la paura di perdere il controllo.

Intensifica le capacità critico analitiche e promuove la consapevolezza.

Aiuta a superare stati di passività.

Il Chakra ideale per recepire la sua potente energia è il 4° (all’altezza del cuore).

E’ utile anche indossarla sul plesso solare (3°) quando si è costretti a rimanere a lungo in luoghi molto frequentati;

essa costituirà uno scudo che allontanerà l’eventualità di assorbire energie negative e dissonanti provenienti dall’ambiente circostante.

E’ anche utile per risvegliare una passionalità assopita o limitata e costretta dalla ragione, permettendoci di esprimere al meglio la nostra affettività.

Favorisce, ed equilibra tra loro, la creatività e la praticità.

E’ apportatrice di serenità anche nei momenti difficili.

La Chiastolite è un ottimo porta fortuna, è bene portarla sempre con sè: al collo come ciondolo, in tasca o inserita in un sacchettino di fibra naturale.

Fonte: web