Archivio tag | Teatro

Addio ad Anna Marchesini

Addio ad Anna Marchesini
È morta l’attrice Anna Marchesini. A dare l’annuncio su Facebook il fratello Gianni. “Prima che lo sappiate da quel tritacarne dell’informazione ,dice in un post , ci tengo a dirlo io. In questo momento è morta mia sorella Anna Marchesini. Grazie a tutti. Non sarò in grado di rispondervi”.
Anna, storica componente del Trio insieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez, era nata a Orvieto ed era malata da tempo di artrite reumatoide.
Aveva 63 anni.
Un breve video per ricordarla

Fonte: spettacoloecultura

Addio a Lino Toffolo

Addio a Lino Toffolo

Addio a Lino Toffolo.
Murano 1934
Venezia 2016
L’attore e regista Toffolo era stato ricoverato a Venezia per la frattura di un polso, ma era stato operato in seguito altre due volte negli ultimi mesi per problemi alle valvole coronariche.
Aveva 82 anni.
Toffolo era un notissimo volto della televisione e del cinema. Dopo i primi passi alla Rai, l’artista veneto iniziò la sua gavetta entrando a far parte della Compagnia dei Delfini di Venezia. Poi iniziò la sua avventura al Derby di Milano a fianco di artisti come Enzo Jannacci, Cochi Ponzoni, Renato Pozzetto, Franco Nebbia, Massimo Boldi e tanti altri.
Nel 1968 iniziò la sua carriera cinematografica nel 1968 con Lina Wertmuller. Recitò poi in altri 24 film, tra cui Brancaleone alle crociate con Vittorio Gassman, diretto da Mario Monicelli e Yuppi du con Adriano Celentano.
Divenne anche un beniamino dei bambini grazie a canzoni come Johnny Bassotto, Oh Nina e E tutti i gatti miao.
Maestro di ironia in dialetto veneto.

Fonte: palermomania

E’ morto Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo

E' morto Luca De Filippo, figlio del grande Eduardo

E’ morto Luca De Filippo, attore e regista teatrale, figlio del grande Eduardo.
Aveva 67 anni. Figlio di Eduardo, aveva iniziato a recitare da bambino.
La sua, è stata una lunga carriera tra  teatro e cinema.
Alcuni giorni fa era stato ricoverato, ma gli era stato diagnosticato un male incurabile.
Luca era nato a Roma nel 1948 dalla relazione tra il maestro del teatro e la soubrette Thea Prandi.
Al cinema è stato il padre di Silvio Muccino nel film di Gabriele Muccino, Come te nessuno mai.
Il suo ultimo ruolo, nel film di Gianfranco Cabiddu La stoffa dei sogni, omaggio alla commedia napoletana con la storia di una modesta compagnia di teatranti che naufraga con dei pericolosi camorristi sulle coste dell’Asinara, isola-carcere del Mediterraneo.
Un mese fa a Napoli aveva debuttato con il suo nuovo spettacolo, Non ti pago, ma la malattia lo aveva costretto a lasciare la scena.
I funerali laici si terranno lunedì 30 novembre dalle 14 alle 18 al Teatro Argentina di Roma.
Stasera un minuto di silenzio in tutti i teatri italiani.

Fonte: repubblica