Il Sambuco e i suoi benefici durante la stagione fredda

Il Sambuco e i suoi benefici durante la stagione fredda
Questa pianta aiuta a rafforzare le difese immunitarie sia in fase preventiva che ai primi sintomi di raffreddore ed influenza. È considerato un buon antinfluenzale naturale grazie soprattutto alle sue proprietà diaforetiche ( capacità di aumentare la sudorazione) che consentono l’abbassamento della temperatura corporea in caso di febbre.

Fiori e foglie di questa straordinaria pianta sono ricchi di principi attivi molto utili nella stagione invernale in caso di malattie da raffreddamento e febbre.
Contiene Vitamine A , B e C

Utile anche per il rimedio diuretico, digestivo e lassativo, richiama infatti acqua nell’intestino facilitandone la regolarità. Vanta inoltre doti antinfiammatorie e antireumatiche, aiuta tra l’altro ad eliminare l’acido urico in eccesso nel corpo.

Grazie sempre alla sua capacità di favorire la sudorazione, il sambuco è anche un buon rimedio depurativo che favorisce l’eliminazione delle tossine. Molto utile anche in caso di problemi alle vie respiratorie le cui mucose contribuisce a sfiammare, aiutando anche a fluidificare ed espellere il muco in eccesso. Migliora la circolazione sanguigna.

Infusi di sambuco aiutano a detossinare l’organismo poiché questa pianta aumenta la sudorazione corporea, agisce anche da vasodilatatore utile per contrastare blocchi da muco delle vie aeree, tosse, asma, raffreddore.

Questo rimedio aiuta anche la circolazione periferica, migliorandone il flusso, utile quindi nel periodo invernale per tutti coloro che soffrono di geloni a mani e piedi.

Si può quindi considerare una sorta di antibiotico naturale in grado di bloccare la crescita dei batteri fino al 70%
Ecco perchè:

E’ ricco di vitamine e minerali
Antiossidante
Antinfiammatorio
Antinfluenzale
Rafforza le difese immunitarie
Diaforetico (aumenta la sudorazione)
Benefico per le vie respiratorie
Migliora la circolazione sanguigna
Antidolorifico
Antibatterico

Fonte: web

*Gli Argomenti sono di natura generale, a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato. *

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Geranio

olio  essenziale genericoProprietà e benefici dell'olio essenziale di Geranio

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Geranio

In aromaterapia l’olio essenziale di Geranio viene utilizzato in caso di acne, ansia, depressione, stress, insonnia e mal di gola.

L’olio essenziale di Geranio ha proprietà antibatteriche, antidepressive, antinfiammatorie, antisettiche, astringenti, diuretiche, repellenti e toniche.

Ciò lo rende adatto all’impiego per numerose problematiche legate alla salute e al benessere.

Viene utilizzato anche per favorire la stabilità emotiva, per alleviare i dolori grazie alle sue proprietà antidolorifiche, per stimolare la guarigione di ustioni

e ferite grazie alle sue proprietà cicatrizzanti, er migliorare l’umore e per ridurre l’infiammazione.

E’ un tonico e un antinfiammatorio naturale.

Viene impiegato come repellente naturale per gli insetti da diffondere negli ambienti o da applicare sulla pelle, meglio se diluito in un olio vegetale di base.

Le proprietà antibatteriche e antimicrobiche dell’olio essenziale di geranio aiutano a prevenire lo sviluppo di batteri e germi nelle ferite.

Le sue proprietà cicatrizzanti aiutano nella guarigione.

Ha anche proprietà diuretiche e contribuisce ad aiutare l’organismo ad eliminare le tossine e i liquidi in eccesso.

E’ un anti-zanzare naturale

I fiori di geranio sul balcone e sul davanzale aiutano ad allontanare le zanzare. Per tenerle lontane dalle stanze della vostra casa usatelo nel bruciaessenze.

Versate un po’ d’acqua nella vaschetta del brucia-essenze a candela insieme a una goccia di olio essenziale di geranio per ogni metro quadro della stanza.

L’olio essenziale di geranio, meglio se diluito in un olio vegetale di base come l’olio di mandorle dolci, di sesamo o di riso,

è un repellente naturale per le zanzare che sostituisce i comuni prodotti in commercio da usare sulla pelle.

Allontana le formiche

Se le formiche hanno fatto il loro ingresso in casa e sono diventate un problema, il suggerimento è di versare un paio di gocce di olio essenziale

di Geranio su un batuffolo di cotone e di posizionarlo nei punti critici così da scoraggiarle e allontanarle in modo naturale.

Se volete profumare le stanze della vostra casa, in alternativa ai deodoranti per ambienti, e allo stesso tempo purificare l’aria, ecco che l’olio essenziale di geranio è quello che ci vuole.

E’ un buon anti-age , quindi possiamo aggiungere una sola goccia di olio essenziale di Geranio alla crema idratante che utilizziamo di solito

per il viso oppure acquistare un prodotto specifico antirughe a base di olio essenziale di Geranio.

L’olio essenziale di Geranio viene spesso consigliato alle donne per migliorare la circolazione, soprattutto nella zona delle gambe e delle caviglie.

E’ utile per eseguire dei massaggi a livello delle gambe per riattivare la circolazione e ritarda la ricrescita dei peli dopo una ceretta.

Basta aggiungere poche gocce di olio essenziale alla nostra crema o alla lozione per il corpo e massaggiando dal basso verso l’alto.

Come l’olio essenziale di Lavanda, anche l’olio essenziale di Geranio contribuisce a favorire il sonno e il relax.

E’ sufficiente applicare qualche goccia su un fazzoletto appoggiato sul vostro comodino o da tenere vicino al cuscino,

oppure fare un massaggio al collo e alle spalle prima di andare a dormire.

L’olio essenziale di geranio viene utilizzato in aromaterapia come antistress naturale. Potrete sceglierlo come rimedio quando vi sentite stressati in casa, in ufficio o durante i viaggi.

Usate un diffusore di oli essenziali per ambienti o per auto.

PRECAUZIONI
Non utilizzare l’olio essenziale di geranio durante la gravidanza e su bambini di età inferiore ai tre anni, non prima di aver parlato con un esperto.

Gli oli essenziali sono rimedi naturali molto utili ma anche molto potenti e vanno impiegati con cautela.

E’ consigliabile non applicare mai oli essenziali puri sulla pelle sensibile e soggetta ad allergie.

Fonte: bolsademulher.com