Archivio tag | Spot

Il 3 febbraio 1957 nasce “Carosello”

Il 3 febbraio 1957 nasce "Carosello"Il 3 febbraio 1957 nasce "Carosello"Il 3 febbraio 1957 nasce "Carosello"Il 3 febbraio 1957 nasce "Carosello"

Il 3 febbraio del 1957 nasce Carosello.

La sigla iniziale, prodotta dalla Incom, è ideata e diretta da Luciano Emmer e Cesare Taurelli.

I quadri dei siparietti erano disegnati da Nietta Vespignani, moglie del pittore Renzo Vespignani.

Il tutto venne girato in una notte, visto che si andava in onda la sera dopo.

Gli abbonati RAI al 31 dicembre 1956 sono 366.161.

Carosello incassa 1.639.302.039 lire.

Per la radio, invece, incassa ben 5 miliardi.

Tutte le scenette devono essere in bianco e nero e in 35 mm.

Le ditte mandano i film in 35 mm alla Sacis, che li unisce in un unico programma e conserva poi un episodio di ogni serie.

Carosello va in onda tutti i giorni ad eccezione del Venerdì Santo e del 2 novembre, giorno dei morti.

Ogni settimana passano circa 30 scenette.

Ogni episodio di Carosello dura 2’ 15” (con al massimo 35” di pubblicità detto anche codino) e costa al suo utente 1.500.000 lire.

Ogni sera Carosello presenta 4 episodi.

Tutti i bambini andavano a letto dopo “Carosello”.

Tratto da “il grande libro di Carosello” di Marco Giusti.

Campagna shock contro la violenza sulle donne

Screenshot_16aa

Campagna shock croata contro la violenza sulle donne.

“Una foto al giorno nell’anno più brutto della mia vita”: il VIDEO che vi proponiamo in timelapse proviene dalla CROAZIA e mostra l’evoluzione del volto di una DONNA con il passare dei giorni: all’inizio è sorridente e sereno e poi diventa triste, disperato e tumefatto.
Il VIDEO mostra i segni della VIOLENZA che compaiono e spariscono sul VOLTO della donna e si conclude con un messaggio in croato.

Il significato della frase è “Aiutami, non so se arriverò a domani”.

Fonte: YouTube