Crea sito

Nonno, nonno! Sul mio libro di storia c’è scritto che nel 2020…


“Nonno… nonno! Sul mio libro di storia c’è scritto che nel marzo 2020 c’è stata una pandemia!
Ma cosa è accaduto?”

-“E’ accaduto che dalla Cina è arrivato fino a noi un terribile virus influenzale mai studiato prima.”

“E poi?”

-“Ci siamo tutti messi in quarantena, nessuno poteva muoversi da casa se non per comprare i viveri al supermercato.
E’ accaduto da un momento all’altro, il giorno prima eravamo tutti insieme,amici, parenti, poi la mattina del 9 marzo ci siamo ritrovati con la vita capovolta.”

“E poi cosa è accaduto?”

-“Siamo rimasti tanto tempo col solo contatto via internet, sai per fortuna esistevano i telefoni cellulari e i computer. La gente si è responsabilizzata, abbiamo inquinato meno, abbiamo in parte riscoperto delle cose che non pensavamo di saper fare.
Alla fine venne la bella stagione, e finì tutto. Il primo pensiero fu quello di uscire per incontrare tutti. Il mondo si era fermato, per noi, però un aspetto positivo c’è stato: abbiamo capito il valore delle cose proprio perché ci sono state tolte.
E credimi nipote, che il caffé che ho bevuto quando il bar ha riaperto, sebbene fosse stato fatto con lo stesso chicco di prima, era buonissimo.

“Perché?”

-“Perché aveva il sapore di un paese che ce l’aveva fatta.”

Fonte: web

Multa per chi lascia il cane sul balcone

Multa per chi lascia il cane sul balcone
Lasciare il cane per ore sul balcone di casa vuol dire rischiare di pagare una multa fino a 500 euro.

La città di Verona è pronta a scendere in campo per la salvaguardia dei migliori amici dell’uomo, con tanto di vigili specializzati a fare rispettare la norma.

Attendiamo che tutte le città aderiscano nel rispetto della legge.

Infatti l’articolo 727 del Codice Penale dice chiaramente che “chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini

della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro”.

La stessa pena a chi detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura.

In effetti non sarebbe reato tenere il proprio cane sul balcone, con la certezza che il cane sia abituato e non soffra, come ad esempio: un Sanbernardo.

Multa anche ai padroni che lasciano le loro bestiole nei sottoscala e nei cortili condominiali.

Nel caso di segnalazione per un intervento urgente , Il Servizio veterinario è attivo h24 assieme al servizio fornito dai Vigili del fuoco.

Controllati e multati anche coloro che usano i loro animali per fare accattonaggio, la multa è di 200 euro.

Fonte: web

*L’immagine è stata reperita da Google

Anziana signora lascia 6 milioni di euro al comune

Anziana signora lascia 6 milioni di euro al comune
Carla Giuliani è morta a 88 anni nei giorni scorsi per un malore improvviso nella sua casa di Treviglio .

Vedova di Alberto Caffetti, suo marito, era l’unica erede della nota drogheria Giuliani, a Treviglio.

La donna non aveva eredi diretti e ha deciso quindi di lasciare tutti i suoi beni

al Comune di Treviglio, con una clausola ben precisa: far realizzare, nei terreni di sua proprietà,

abitazioni per invalidi, costruire alloggi per persone non vedenti o con disabilità fisica.

Lascia anche 50 mila euro alla chiesa di San Francesco, nel quartiere Ovest dove viveva,

“per messe perpetue” a ricordo suo, del marito, del padre Achille e di altri conoscenti di famiglia.

Tra conti correnti e proprietà, il patrimonio supererebbe i 6 milioni di euro.

Fonte: web

La filastrocca di Santa Lucia

La filastrocca di Santa Lucia

Santa Lucia bella,
dei bimbi sei la stella,
per il mondo vai e vai
e non ti stanchi mai.
Porti regali e doni
a tutti i bimbi buoni,
col tuo cestin dorato
e l’asinello alato.
Viva Santa Lucia,
viva Santa Lucia,
viva Santa Lucia
con il suo asinel
pereppeppè!!!
Santa Lucia bella
dei bimbi sei la stella,
tu vieni a tarda sera
quando l’aria si fa nera.
Tu vieni con l’asinello
al suon del campanello,
e le stelline d’oro
che cantano tutte in coro:
«Bimbi, ora la Santa é qui
ditele così:
cara Santa Lucia
non smarrir la via
trova la mia porticina
quella è la mia casina!»
E giù tanti doni.

Buona Santa Lucia

Fonte: web

I benefici del Serpentino

I benefici del Serpentino

Il Serpentino è una pietra perfetta per la meditazione.

Spinge a cercare la solitudine per ritrovare la pace interiore.

Riduce gli sbalzi di umore.

Attenua il nervosismo e lo stress,aiuta a difendersi dagli influssi negativi.

Aiuta nei momenti di conflitti con altre persone a trovare la giusta soluzione.

Allevia i crampi muscolari, regola la funzione stomaco e reni.

Molto utile nei casi di alterazione del ritmo cardiaco, attenua i dolori mestruali.

Allevia il mal di testa, riduce il nervosismo e gli sbalzi d’umore.

Apporta buonumore, dà fiducia in se stessi, bellezza interiore, magnetismo, disponibilità e amore.

Aiuta a capire qual è lo scopo della nostra vita.

Disintossicante per reni, polmoni, intestino e cuore.

Marcy

L’immagine è stata reperita da Google

error: Content is protected !!