Crea sito

Fiore di Tiarè-L’Ingrediente dell’Olio di Monoi

fleur-de-tiare-bienfait-monoi-thaiti-Yves-Rocher-Monoi L’olio di Monoi, profumatissimo,
originario di Thaiti, è da sempre, per tradizione millenaria, la fonte di bellezza delle splendide donne Polinesiane.

Le sue origini sono molto antiche, si dice risalga alle tribù Maori, gli indigeni di Aotearoa (Nuova Zelanda), che lo utilizzavano per le proprietà idratanti, anche sui neonati, per proteggere il corpo dal freddo, dal vento, dal sole, dall’acqua salata del mare e per gli antichi riti religiosi polinesiani.
La commercializzazione del Monoi è cominciata a partire dal 1942.

MONOI è un’antica parola tahitiana che significa “olio profumato”, è infatti preparato lasciando macerare nell’olio di cocco i petali dei fiori di Tiarè (Gardenia Tahitensis, famiglia delle Rubiacee).
Per la preparazione dell’olio, si estrae la polpa intera delle noci di cocco e la si espone al sole su dei seccatoi, per un periodo di circa 15 giorni o poco più. Successivamente si provvede all’estrazione dell’olio (detto olio di copra) mediante il procedimento di spremitura a freddo . A questo punto si passa alla macerazione dei fiori di Tiare’ nell’olio ottenuto (esistono anche varianti con diversi profumazioni).
web

error: Content is protected !!