Archivio tag | Tosse

Allergici al Balsamo del Perù?

Allergici al Balsamo del Perù?

Allergici al Balsamo del Perù?

Il Balsamo del Perù non è prodotto molto noto, ma estremamente diffuso ed è alla base di numerose allergie. È ottenuto dalla linfa di una pianta (Myroxylon balsamum) che cresce nell’ America centrale ed è utilizzato per le profumazioni di numerosi prodotti cosmetici. In realtà la pianta ha proprietà balsamiche e disinfettanti, non a caso nelle medicine alternative spesso si utilizza come cicatrizzante.
Può essere ritrovato in rossetti, matite da labbra, creme, saponi,  shampoo, lozioni, profumi, deodoranti, repellenti, prodotti solari, abbronzanti. Lo si può trovare come aromatizzante in sciroppi e pastiglie per la tosse, supposte,sostanze per uso odontoiatrico (l’eugenolo = analgesico usato negli studi di odontoiatri) dentifrici, preparati a base di propoli e cerotti.
Ha una profumazione molto forte e quindi non è utilizzato solo in campo medico, lo troviamo ovunque, dai rossetti alle creme, dagli shampoo ai deodoranti, dai solari ai tutti i prodotti di make up. E non solo, perché molto spesso è contenuto in sciroppi e pastiglie per la tosse, supposte, dentifrici, preparati a base di propoli e cerotti. Se pensate che il “rischio” si terminato vi sbagliate, perché viene utilizzato anche in campo alimentare, quindi lo possiamo ritrovare nei dolci, soprattutto canditi, gomme da masticare, gelati, aperitivi analcolici, bibite a base di cola, prodotti da forno, cioccolata e tè aromatizzati.

Attenzione anche alle salse, al curry, al ketchup, ai prodotti a base di cannella, di vaniglia e ai chiodi garofano. L’unico modo per difendersi, se siete ovviamente allergici, è leggere con attenzione l’etichetta.
Fonte: oksalute

Rimedio naturale contro la tosse.

limone zenzero e miele per la tosse

Rimedio naturale contro la tosse.

Questa ricetta proviene dall’Asia e richiede solo 3 ingredienti: zenzero, limone e miele.

Zenzero e limone sono rimedi classici ricchi di vitamine, sostanze digestive, e antibatteriche.

Il miele è un grande alleato della gola e contiene sostanze antibatteriche che leniscono tosse, catarro e l’apparato digerente.

Come si prepara:

1 vasetto di vetro sterilizzato da 0,25 cl

1 pezzetto di zenzero

1 limone bio (si usa anche la buccia)

Versate il miele fino a riempire il vasetto.

Meglio utilizzare il miele liquido,se quello che avete in casa è cristallizzato scaldatelo a bagnomaria e in pochi minuti si scioglierà.

Se riuscite a trovare il miele di timo, che contiene timolo, un altro principio attivo efficace per combattere tosse e batteri, è ancora meglio.

Tagliate il limone a fette sottili ed eliminate i semi e le due estremità.

Pelate e tagliate a fettine anche lo zenzero.

Dopo aver versato uno strato di miele nel vasetto iniziate a disporre a strati limone, zenzero e di nuovo miele.

Il miele deve riempire completamente gli spazi, cercate di far uscire eventuali bolle d’aria facendo pressione sulle fette di limone.

Aggiungete a piacere 2/3 grani di pepe, il composto verrà assorbito più facilmente .

Una volta riempito il vasetto ,chiudetelo e tenetelo sempre in frigorifero.

Aspettate almeno 3 o 4 giorni prima di utilizzarlo.

La buccia del limone contiene pectina, che trasformerà il suo succo, insieme al miele, in una gelatina che a cucchiaini va sciolta direttamente

nell’acqua calda (non bollente) .

Utilizzate questo sciroppo ogni volta che vorrete dare sollievo alla gola e all’intestino.

Fonte: lafucina